Articoli

Nuovo articolo nella sezione Storia!

Le Olimpiadi di Rio 2016 sono finite domenica, e dopo aver seguito un sacco di gare qui a Clamm abbiamo pensato di salutarle e dar loro un arrivederci a Tokyo 2020 con un post di Vittoria Barbiero sulle evoluzioni, le fratture e le rivoluzioni della ginnastica artistica, dagli anni ’50 alla settimana scorsa. Ecco un estratto del post:

Fu Larisa Latynina il primo prototipo dei robot sovietici, l’atleta che fondamentalmente inventò uno sport, introducendo acrobazie fino a quel momento impensabili per le donne, prendendo in prestito elementi del balletto russo, ponendo i primi standard e creando un ibrido originale di leggiadria, creatività e forza: in sostanza, dichiarò ufficialmente che da quel momento in poi la ginnastica sarebbe stata uno sport femminile.

Vi hanno entusiasmato queste gare? Diteci la vostra! Click!

Leggi

Comaneci 10 - Natalia Yurchenko blog

Annunci

Nuovo articolo + evento nella sezione Arte!

C’è una piccola mostra qui in centro a Bologna, con sei fotografi esordienti che si ritrovano al bar (erano sei amici al bar che volevano fotografare il mondo), e Alessio Costarelli è andato a vederla. Ecco un estratto del post:

Questo breve articolo è un invito, sincero, a visitarla. Le ragioni sono due: la prima è la qualità intellettuale, quando non tecnica, delle opere esposte; la seconda, anche più rilevante, è che i loro autori sono tutti esordienti, taluni perfino alla loro prima esposizione pubblica, ed in un momento in cui la retorica nel sostenere i giovani straborda, andare a questa mostra e giudicare criticamente tali opere è un’occasione piccola ma preziosa di concretizzare simili intenti.

Mi raccomando, dopo aver letto il post, correte alla mostra!

Leggi

Fotografi al bar

PROGETTARE FOTOGRAFIE
30 gennaio – 27 febbraio 2016

c/o Café de la Paix
Via Collegio di Spagna, 5
40123 Bologna
Tel. +39 051 2750233
Pagina FB dell’evento


Nuovo articolo nella sezione Cinema!

Vittoria Barbiero ha riguardato Pocahontas e le è venuto in mente che, come tutti i film della Disney, forse non è solo un film per bambini. C’è un significato più profondo nella rappresentazione della protagonista? Ecco un estratto del post:

Ironicamente la Disney, pur essendo riuscita in questo caso a creare una assai reale situazione di conflitto e a identificare bene i poli antagonisti, non stigmatizzandoli nella classica divisione fiabesca di bene/male, e pur avendo dato all’eroina delle fattezze che ben ricalcano il suo ruolo di madre universale, è incespicata proprio sull’apparenza della protagonista.

Diteci la vostra! CLICK!

Leggi

Pocahontas blog


Nuovo articolo nella sezione Arte!

Pronti per un satirico j’accuse, in difesa di un dio pagano e delle dimenticate opere d’arte del nostro paese? Alessio Costarelli ci diverte (ma si indigna) con un articolo agrodolce sullo stato di conservazione dell’arte a Bologna e in Italia. Ecco un estratto del post:

Non si capisce perché il Nettuno debba essere “lavato” quasi più spesso dei caspi d’insalata che in anni oramai lontani si sciacquavano nella sua vasca […]. E non è solo questione dell’insensatezza delle troppe sedute di estetica per il povero dio. Se nei prossimi anni le future giunte ed assessori competenti in fatto di Beni Artistici faranno i compiti a casa, nuove collette civiche potrebbero essere più sensatamente destinate alla manutenzione di altre, splendide opere d’arte della nostra città troppo spesso dimenticate ed abbandonate alla consunzione del tempo ed all’offesa dei piccioni.

E ora di corsa su Clamm!

Leggi

Le riserve di Nettuno


Nuovo articolo nella sezione Moda!

Vi siete mai chiesti perché quando pensiamo agli anni ’80 pensiamo ai colori folli, al fluo, al neon? La Ragazza con la Valigia sì, e ci risponde in questo nuovo articolo, dicendoci che non è tutto bianco o nero e non è tutto rosso ciò che brilla. Ecco qui un piccolo estratto del post:

[…] oltre agli anni di Reagan sono anche stati gli anni di Černenko e di Gorbačëv, dell’ultimo comunismo, della caduta del Muro. La Cortina di Ferro si è posata pesantemente sulla moda producendo una militarizzazione dei costumi che – pare – si sia oggi voluta cancellare dalla memoria storica. […] La Guerra Fredda si è combattuta anche tra le pagine delle riviste e l’abbiamo dimenticato. Abbiamo cancellato tutto in un’unica, confusa nuvola di neon e glitter.

Curiosi? Allora fate un salto su Clamm!

Leggi

Perestrojka Couture


Nuovo articolo nella sezione Arte!

Nuovo articolo, nuova arte, Nuovo Realismo! La storia, dalla vita alla morte (letteralmente: vi presentiamo anche il funerale!) dell’ultimo movimento artistico avanguardista, raccontata dal nostro Alessio Costarelli. Ecco un estratto del post:

Il Nouveau Réalisme, questo adolescente problematico, nacque il 27 ottobre 1960 da Pierre Restany, intelligente critico d’arte trentenne originario dei Pirenei, e da un piccolo gruppo di artisti facenti capo a Yves Klein, nizzardo eclettico e geniale di appena due anni più anziano. Concepito per fasi autonome dai suoi diversi genitori alcuni anni prima (si potrebbe dire dal 1957), in realtà le doglie si avvertirono fin dalla primavera del ’60, quando quello che potremmo definire il padrino del movimento, Guido Le Noci, ne inaugurò il 16 aprile la prima mostra nella propria galleria milanese, la Galleria Apollinaire. Infine il battesimo, in grande stile, nel maggio del 1961 a Parigi, presso i locali della Galerie J.

Questa la nascita. Ora andate a leggere vita, morte e miracoli su Clamm!

Leggi

Nouveau Réalisme


Nuovo articolo nella sezione Cinema!

La sezione Cinema oggi è illuminata dal paesaggio hawaiiano, perché la Ragazza con la Valigia ci porta a Oahu a vedere il film Paradiso Amaro, o The Descendants con George Clooney. Vi consigliamo di non perdervi né il film, né l’articolo! Eccone un estratto:

Un prodotto assolutamente umano, equilibratissimo nel suo essere in bilico tra commedia e dramma, ma senza lasciarsi trasportare totalmente nell’una o nell’altra direzione, proprio come succede spesso nella vita, ché non è mai né tutta bianca né tutta nera.

Che aspettate allora? Correte su Clamm!

Leggi

Descendants blog