Nuovo articolo nella sezione Letteratura!

Il nostro Giacomo Teti per queste giornate estive dal clima insolito ci propone un argomento altrettanto insolito e rinfrescante: una riflessione su Alfred Jarry, la sua opera e la sua patafisica. Ecco un estratto del post:

[…] L’abnorme e ridicolo burattino Ubu, protagonista delle opere teatrali di Jarry, fu, al suo debutto, osteggiato dal pubblico, che lo accusava di dire, invece che grandi sentenze, vere idiozie; ma è questo il punto: l’idiozia stessa non ha forse, in un simile quadro, un suo potenziale gnoseologico? Che cos’è in fondo l’idiozia? L’etimologia ci viene in aiuto: l’idiozia, dal greco ἴδιος, “privato”, “particolare”, è il massimo della peculiarità, della specificità, ciò che non ha alcun significato universale, alcun referente al di fuori di se stessa […].

Che ne pensate? Correte su Clamm e diteci la vostra!

Leggi

Ubu Roi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...