Nuovo articolo nella sezione Cinema e Teatro!

Nei giorni dell’uscita della risurrezione del Cavaliere Oscuro e delle sue battaglie a Gotham City, vi proponiamo un’uscita dagli schemi e un ritorno al cinema degli anni ’70 con i Guerrieri della Notte e le loro battaglie a New York City. The Warriors, l’opera di Walter Hill, vista in parallelo con una fonte di qualche anno precedente al film, diciamo di un paio di millenni: l’Anabasi di Senofonte e la storia dei Diecimila, i guerrieri di Ciro (o di Cyrus?) costretti a tornare a casa tra mille difficoltà. Il nostro Lorenzo Berti ci porta in questa New York underground fatta di gang e battaglie.

Siete curiosi? Ecco un piccolo estratto dell’articolo!

All’interno di una narrazione così vivace, moderna, eppur intessuta di echi lontani, possiamo inoltre trovare alcuni elementi che possono perfino rievocare l’epica: ad esempio, la voce radiofonica di “Dolly”, una novella messaggera quale l’olimpica Iris che tiene aggiornate tutte la gang sui progressi compiuti dai Guerrieri e dedica loro canzoni di scherno (per esempio Nowhere to run di Arnold McCuller); oppure la gang femminile delle Lizzies, che con l’offerta di alcool e sesso riescono a circuire alcuni membri dei Guerrieri, i quali saranno poi riportati alla realtà dal più giovane e saggio di loro, proprio quando oramai i suoi compagni stanno rischiando la vita (episodio che riporta subito alla mente quello di Ulisse e del suo equipaggio nell’isola dei lotofagi [Od. IX, vv. 82-104]).

Correte a leggere l’articolo e a vedervi il film!

Annunci

Una Risposta

  1. Tlin Tlin Tlin

    28 settembre 2012 alle 12:24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...